ATTENZIONE: stai consultando la versione GRATUITA della Bancadati. Per accedere alla versione completa abbonati subito

Estremi:
Cassazione civile, 2017,
Classificazione:
  • Fatto

    FATTO E DIRITTO

    1) La Corte d'appello di L'Aquila ha respinto l'appello della Regione Abruzzo e del Commissario ad acta per l'attuazione del piano di rientro dai disavanzi del settore sanità regionale contro la sentenza di primo grado, che aveva dichiarato estinta, per omessa riassunzione, l'opposizione proposta dagli appellanti al decreto ingiuntivo loro notificato il 27.4.010 da (OMISSIS) s.r.l., società che il successivo 24.5.010 era stata dichiarata fallita e che non era comparsa alla prima udienza di trattazione, tenutasi il 30.9.010 e rinviata dal g.i. al 24.3.011.

    La corte del merito ha rilevato: che, ai sensi della L.Fall., art. 43, novellato, il processo si era interrotto ipso iure contestualmente alla dichiarazione di fallimento; che pertanto era nulla tutta l'attività processuale compiuta successivamente a tale data, ivi compreso il provvedimento di rinvio dell'udienza; che non poteva ritenersi idonea alla prosecuzione del giudizio l'iniziativa degli opponenti che, il 28.12.010, avevano notificato al Fallimento l'originario atto di citazione ed il verbale della prima udienza di trattazione; che neppure era idoneo allo scopo il successivo ricorso per la riassunzione del processo, notificato dagli opponenti al curatore, anche ai sensi dell'art. 299 c.p.c., il 16.2.011, in quanto tale atto non conteneva nè la richiesta al giudice di fissare un'udienza per la prosecuzione del processo, nè la vocatio in ius del Fallimento con l'invito a comparire all'udienza del 24.3.011 (che, peraltro, non poteva ritenersi validamente fissata); che, in conclusione, andava condivisa la decisione del primo giudice, di accoglimento dell'eccezione di estinzione sollevata dal curatore, intervenuto volontariamente in giudizio all'udienza del 17.5.011.

    La sentenza, pubblicata il 3.7.013, è stata impugnata dai soccombenti con ricorso per cassazione affidato a due motivi, cui il Fallimento di (OMISSIS) s.r.l. ha resistito con...

please wait

Caricamento in corso...

please wait

Caricamento in corso...