ATTENZIONE: stai consultando la versione GRATUITA della Bancadati. Per accedere alla versione completa abbonati subito

Estremi:
Consiglio di Stato, 2016, Vedi massime correlate
  • Fatto

    FATTO e DIRITTO

    Risulta dagli atti che nel 2008 la Regione autonoma della Sardegna ha indetto una procedura aperta con il sistema dell'offerta economicamente più vantaggiosa per l'affidamento del servizio di vigilanza, portierato/custodia e lavaggio autoveicoli, per la durata di anni quattro eventualmente rinnovabili per altri due anni, con un importo a base d'asta di € 33.173.356,00.

    A seguito dell'espletamento della gara risultava aggiudicatario, in via provvisoria, il r.t.i. capeggiato da La Sicurezza Notturna; ma il provvedimento, impugnato dal r.t.i. capeggiato da Vigilanza Sardegna dinanzi al Tribunale amministrativo della Sardegna, veniva annullato con sentenza n. 116 del 2010, perché fondata la contestazione del possesso in capo al RTI La Sicurezza Notturna di un requisito di partecipazione stabilito dalla legge di gara.

    La sentenza, appellata in Consiglio di Stato, veniva cautelarmente sospesa per tardività del ricorso introduttivo, con la prescrizione all'Amministrazione di procedere "al riesame della fattispecie e degli atti consequenziali da assumere prima dell'aggiudicazione definitiva".

    A seguito di tali pronunce, la Regione autonoma della Sardegna aggiudicava in via definitiva la gara al r.t.i. capeggiato da La Sicurezza Notturna.

    L'aggiudicazione definitiva pronunciata con atto del 9 novembre 2010 veniva impugnata anch'essa davanti al Tribunale amministrativo con due distinti ricorsi - nn. 1059/2010 e 1116/2010 - proposti da Vigilanza Sardegna Cooperativa a.r.l. e da alcune delle imprese mandanti: tali ricorsi venivano accolti con sentenza n. 845 del 2011 e, contestualmente, veniva rigettato il ricorso incidentale proposto dal RTI La Sicurezza Notturna.

    La pronuncia veniva riformata dal Consiglio di Stato con la sentenza 1732 del 2012, con la quale questa V Sezione, esaminando i ricorsi incidentali proposti dal RTI La Sicurezza Notturna, li riteneva fondati con conseguente...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
please wait

Caricamento in corso...

please wait

Caricamento in corso...