ATTENZIONE: stai consultando la versione GRATUITA della Bancadati. Per accedere alla versione completa abbonati subito

  • Fatto

    Svolgimento del processo

    Con ricorso al Pretore di Roma depositato il 21 maggio 1992, G. R. conveniva in giudizio la Federazione Italiana dei Consorzi Agrari, soc. coop. a.r.l. ammessa al concordato preventivo alle cui dipendenze aveva lavorato a far tempo dal 16 ottobre 1974, e chiedeva fosse accertato il suo diritto alla qualifica di dirigente con decorrenza dal 20 gennaio 1986 e che la convenuta fosse condannata a pagargli le conseguenti differenze retributive pari a lire 776.128.111, o al diverso importo accertato, oltre interessi e rivalutazione monetaria.

    Costituitasi la Federazione convenuta il Pretore, con sentenza depositata il 27 settembre 1995, dichiarava il diritto del ricorrente alla rivendicata qualifica con la chiesta decorrenza e, ritenuta la parziale prescrizione del diritto alle conseguenti differenze retributive, quale eccepita dalla convenuta, condannava quest'ultima al pagamento in favore del ricorrente, per il titolo dedotto, della somma di lire 353.523.342, oltre accessori.

    Avverso tale sentenza proponeva appello il R., con ricorso depositato il 17 maggio 1996, censurando la decisione pretorile sul punto della prescrizione e reiterando domande non accolte dal primo giudice; nel relativo procedimento si costituiva la Federconsorzi in persona del commissario governativo pro tempore, ed interveniva, proponendo appello incidentale, la "liquidazione giudiziale" dei beni ceduti dalla Federconsorzi in concordato preventivo chiedendo declaratoria di nullità della sentenza pretorile per non essere stata essa liquidazione parte del giudizio di primo grado, con rimessione della causa al pretore.

    Proponeva altresì separato appello la "Federconsorzi in concordato preventivo, in persona del liquidatore giudiziale", deducendo parimenti la nullità della pronuncia di primo grado per la sua mancata citazione in giudizio e, nel merito1 la reiezione del ricorso avversario; l'appellato R. si costituiva chiedendo il rigetto di...

  • Diritto

    Motivi della decisione

    Con il primo motivo il ricorrente R. denuncia violazione e falsa applicazione degli artt. 101, 102 e 354 c.p.c. nonché omesso esame di punti decisivi della controversia e vizi di motivazione (ex artt. 360 n. 3, 4 e 5 c.p.c.). Censura la sentenza impugnata per avere ritenuto che in primo grado fosse stato violato il principio del contraddittorie sull'erroneo assunto che nella specie il liquidatore giudiziale, quale litisconsorte necessario del debitore evocato in giudizio, non era stato a sua volta convenuto in giudizio. Osserva al riguardo che la sentenza di omologazione del concordato, del 5 ottobre 1992, aveva affidato alla stessa debitrice Federconsorzi, e per essa al suo rappresentante pro tempore, il compito di liquidare i beni ceduti, e ciò per ragioni di convenienza potendo così conseguire una forte riduzione degli oneri relativi; che questa situazione si era protratta sino al 2 dicembre 1995 allorquando il Tribunale di Roma aveva emesso decreto nominando liquidatore giudiziale persona diversa dal rappresentante della Federazione, e cioè il Prof. A. C.; che il ricorso di primo grado era stato nella specie proposto, il 21 maggio 1992, prima ancora della sentenza di omologazione del concordato, e che nelle more del giudizio pretorile neppure erano intervenute situazioni modificative della realtà processuale, atteso che la stessa sentenza di primo grado era stata depositata, il 27 settembre 1995, anteriormente al decreto del 2 dicembre 1995 con il quale era stato nominato un distinto liquidatore giudiziale. Il ricorrente in base a tanto afferma che il giudizio pretorile era proseguito nei confronti di soggetto che cumulava in sè anche le funzioni del liquidatore, e si era svolto pertanto con la partecipazione di entrambi gli organi della procedura, che aveva avuto inizio il 5 ottobre 1992.

    Con il secondo motivo, denunziando violazione e falsa applicazione dell'art. 102 c.p.c. ed omesso esame di punti decisivi...

  • Note redazionali:
    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
please wait

Caricamento in corso...

please wait

Caricamento in corso...