ATTENZIONE: stai consultando la versione GRATUITA della Bancadati. Per accedere alla versione completa abbonati subito

Estremi:
Cassazione civile, 1988,
  • Fatto

    Svolgimento del processo

    La Società di fatto G. in persona dei legali rappresentanti chiese ed ottenne in data 27 novembre 1981 dal Presidente del Tribunale di Como, ai sensi degli artt. 6330 ss. c.p.c., decreto ingiuntivo per l'importo di lire 29.168.000 oltre agli interessi e rivalutazione nei confronti di E. L., allegando che la stessa con scrittura privata 18 maggio 1979 si era accollata il debito di lire 40.150.000, contratto dalla s.n.c. Tessitura Seta e Fibre sintetiche di La G. e C., autorizzando l'emissione di 37 ricevute bancarie di lire 550.000 ciascuna con scadenza mensile dal giugno 1979 fino all'estinzione del debito, ricevute rimaste insolute per l'importo indicato in ricorso.

    Con atto 16-18 gennaio 1982, E. L. propose opposizione rilevando che: 1) con provvedimento la s.n.c. Tessitura seta e fibre sintetiche era stata ammessa alla procedura di concordato preventivo, omologato con sentenza 15 febbraio 1980; 2) in forza del concordato omologato la società di fatto F.lli G. poteva pretendere il pagamento della percentuale del 40 per cento del proprio credito pari a lire 16.000.000; 3) il cosiddetto "accollo" invocato dalla società creditrice era privo di qualsiasi consistenza in quanto la scrittura sottoscritta da essa opponente era soltanto "un riconoscimento" della s.n.c. Tessitura seta e fibre sintetiche; 4) la data apposta sulla scrittura non era esatta in quanto la stessa era stata redatta in epoca antecedente al decreto di apertura della procedura di concordato.

    Costituitasi la società opposta, contestò la fondatezza dell'assunto di controparte.

    Con sentenza 10 maggio 1983, il Tribunale di Como revocò il decreto ingiuntivo, osservando che il legislatore separa la posizione del socio illimitatamente responsabile da chi ha assunto fuori dal patto societario obbligazioni in favore della medesima società e che nel rapporto società in nome collettivo - soci cade la possibilità giuridica della configurazione...

  • Diritto

    Motivi della decisione

    1. Con i primi tre motivi, denunziando anche difetto di motivazione, la ricorrente si duole che la Corte di Appello: a) abbia interpretato la scrittura del 19 maggio 1979 nel senso che con essa intese assumere in proprio l'intero debito gravante sulla s.n.c. tessitura seta fibre sintetiche di La G. e C. ammessa alla procedura del concordato preventivo, in favore della società di fatto F.lli G., mentre dal documento non risultava tale volontà; b) abbia ritenuto che ella si sia accollata il debito della società nonostante la mancanza del contratto col debitore originario (art. 1273 c.c.); c) sia caduta in errore di diritto attribuendo al documento una data diversa da quella effettiva, essendo stato il medesimo redatto prima della ammissione della s.n.c. tessitura seta e fibre sintetiche al concordato preventivo. 2. Le riassunte censure non sono fondate.

    La Corte d'appello ha accertato in fatto che, durante la procedura di concordato preventivo, cui era stata ammessa con decreto del 7 maggio 1979 la s.n.c. Tessitura seta e fibre sintetiche, intervenne tra la creditrice concordataria società di fatto F.lli G. ed E. L., socia e rappresentante della s.n.c., ammessa al concordato preventivo, un accordo (di cui alla scrittura privata 19 maggio 1979) in virtù del quale la L. assumeva in proprio per l'intero ammontare (anche quindi per la parte eccedente la percentuale concordataria) il debito di lire: 40.150.000 che la s.n.c. Tessitura seta e fibre sintetiche aveva nei confronti della società G..

    Tale accertamento della volontà negoziale delle parti, in quanto si basa su una motivazione del tutta congrua ed immune da errori giuridici, non è suscettibile di sindacato in questa sede di legittimità.

    La Corte ha in proposito giustamente osservato che soltanto interpretando il documento nel senso che fu la ricorrente ad assumere in proprio il debito della società nei confronti della G., si poteva attribuire...

Correlazioni:

Legislazione Correlata (5)

please wait

Caricamento in corso...

please wait

Caricamento in corso...