ATTENZIONE: stai consultando la versione GRATUITA della Bancadati. Per accedere alla versione completa abbonati subito

Estremi:
Tribunale Bari, 2009,
Classificazione:
  • Fatto

    Fatto e diritto

    Con atto di citazione notificato il 28 gennaio 2002 V. D. ha convenuto in giudizio dinanzi a questo Tribunale il Banco di Napoli s.p.a., chiedendo che, previa declaratoria di nullità parziale del contratto di conto corrente con apertura di credito, intrattenuto con la filiale di Polignano a Mare, con particolare riferimento alle clausole di determinazione degli interessi ultralegali, di capitalizzazione trimestrale degli interessi passivi e di previsione della commissione di massimo scoperto, fosse rideterminato l'esatto rapporto di dare-avere tra le parti, e fosse condannata, la banca convenuta, alla restituzione delle somme illegittimamente addebitate, oltre interessi legali; il tutto, con vittoria di spese, diritti ed onorari di giudizio.

    Instaurato il contraddittorio, si è costituito in giudizio il Banco di Napoli s.p.a., il quale, nel contestare l'avversa domanda, ha concluso chiedendone il rigetto, con condanna dell'attore alla rifusione delle spese e competenze di lite.

    Espletata C.T.U. contabile, all'udienza del 5 febbraio 2009 i procuratori delle parti hanno precisato le rispettive conclusioni, come riportate in epigrafe.

    Il G.U. ha trattenuto la causa in decisione, assegnando il termine di gg. 60 per il deposito delle comparse conclusionali, e l'ulteriore termine di gg. 20 per il deposito delle memorie di replica.

    I termini suddetti sono scaduti il 27 aprile 2009.

    Rileva il giudicante, innanzitutto, che il contratto di conto corrente bancario con apertura di credito per cui è causa risulta concluso in data 24 maggio 1991.

    Tale contratto prevedeva una espressa pattuizione degli interessi passivi e della commissione di passivo scoperto (entro il fido: 15% + ¼; oltre fido: 18% + 1/1), ragion per cui, nella ricostruzione dell'andamento del conto corrente, deve essere applicato detto tasso di interesse, ovvero quello migliorativo per il cliente, ove effettivamente applicato. Non...

please wait

Caricamento in corso...

please wait

Caricamento in corso...