ATTENZIONE: stai consultando la versione GRATUITA della Bancadati. Per accedere alla versione completa abbonati subito

Massime

Estremi:
Cassazione civile, 2008, Vedi sentenza
Fonti:
 
  • Imposta valore aggiunto (Iva) - Accertamento - Irrogazione delle sanzioni - Termini - Ammissione del contribuente al concordato preventivo - Effetti - Divieto di azioni esecutive individuali - Conseguenze - Notificazione di atti di accertamento ed irrogazione di sanzioni - Ammissibilità - Richieste di pagamento - Ammissibilità - Esclusione - Definizione agevolate ex art. 58, comma 4, del d.P.R. n. 633 del 1972 - Termine di decadenza - Decorrenza dal passaggio in giudicato della sentenza di omologazione

    In tema di ammissione del contribuente alla procedura di concordato preventivo, l'art. 168 l. fall., nel vietare l'inizio ovvero la prosecuzione di azioni esecutive sul patrimonio del debitore sino al passaggio in giudicato della sentenza di omologazione (e, nel testo successivo al...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
  • Vedi:
    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
Correlazioni:

Legislazione Correlata (4)

please wait

Caricamento in corso...

please wait

Caricamento in corso...