ATTENZIONE: stai consultando la versione GRATUITA della Bancadati. Per accedere alla versione completa abbonati subito

Massime

Estremi:
Cassazione civile, 2006, Vedi sentenza
Fonti:
 
  • Imposte in genere - Accertamento - Rettifica delle dichiarazioni - Fallimento dell'imprenditore - Dichiarazioni fiscali dei redditi - Obblighi dell'imprenditore e del curatore fallimentare - Ripartizione ex art. 125 T.u.i.r. - Accertamento nei confronti dell'imprenditore - Rettifica analitica - Necessità - Ragioni.

    Nel caso di fallimento, ai sensi dell'art. 125 d.P.R. 22 dicembre 1986 n. 917, l'imprenditore è tenuto a presentare la dichiarazione dei redditi in relazione alla disponibilità di beni non compresi nel fallimento, mentre il curatore fallimentare deve presentare la medesima...

    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
  • Vedi:
    Contenuto riservato agli abbonati
    Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo
Correlazioni:

Legislazione Correlata (2)

please wait

Caricamento in corso...

please wait

Caricamento in corso...