ATTENZIONE: stai consultando la versione GRATUITA della Bancadati. Per accedere alla versione completa abbonati subito

Struttura
  • PROVVEDIMENTO

    • EPIGRAFE

      Legge 2017 - Delega al Governo per la riforma delle discipline della crisi di impresa e dell'insolvenza.

      Contenuto riservato agli abbonati
      Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo


    • ARTICOLO N.7

      Procedura di liquidazione giudiziale


    •  

      Art. 7

      1. Nell'esercizio della delega di cui all'articolo 1, per la disciplina delle procedure di liquidazione giudiziale, il Governo si attiene ai principi e criteri direttivi di cui al presente articolo.

      2. Il Governo adotta misure dirette a rendere piu' efficace la funzione del curatore:

      a) integrando la disciplina sulle incompatibilita' tra gli incarichi assunti nel succedersi delle procedure;

      b) definendo i poteri di accertamento e di accesso a pubbliche amministrazioni e a banche di dati, per assicurare l'effettivita' dell'apprensione dell'attivo, anche responsabilizzando il debitore;

      c) specificando il contenuto minimo del programma di liquidazione;

      d) chiarendo l'ambito dei poteri giudiziali di cui all'articolo 108, secondo comma, del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, in ipotesi di subentro del curatore nel contratto preliminare di vendita;

      e) attribuendo al curatore, previa acquisizione delle prescritte autorizzazioni, i poteri per il compimento degli atti e delle operazioni riguardanti l'organizzazione e la struttura finanziaria della societa', previsti nel programma di liquidazione, assicurando un'adeguata e tempestiva informazione dei soci e dei creditori della societa' nonche' idonei strumenti di tutela, in sede concorsuale, degli stessi e dei terzi interessati.

      3. Al fine di semplificare la gestione delle procedure meno complesse, le funzioni del comitato dei creditori possono essere sostituite con forme di consultazione telematica del ceto creditorio, anche nelle modalita' del silenzio-assenso.

      4. La procedura di liquidazione giudiziale e' potenziata mediante l'adozione di misure dirette a:

      a) escludere l'operativita' di esecuzioni speciali e di...

      Contenuto riservato agli abbonati
      Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo

    please wait

    Caricamento in corso...

    please wait

    Caricamento in corso...