ATTENZIONE: stai consultando la versione GRATUITA della Bancadati. Per accedere alla versione completa abbonati subito

Struttura
  • PROVVEDIMENTO

    • Testo vigente
    • EPIGRAFE

      Legge 2000 - Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente. (STATUTO DIRITTI DEI CONTRIBUENTI)(1) (2) (3)

      (1) Vedi art. 1, d.l. 24 settembre 2002, n. 209.

      (2) A norma dell'articolo 01 del D.L. 30 settembre 2000, n. 268 le disposizioni della presente legge non si applicano al suddetto decreto.

      (3) In riferimento alla presente legge vedi:Circolare del Ministero dell'Economia e delle Finanze n. 18/E del 10 maggio 2011.; Risoluzione del Ministero dell'Economia e delle Finanze n. 47/E del 18 aprile 2011; Risoluzione Agenzia delle Entrate 25 marzo 2013 n. 19/E; Risoluzione Agenzia delle Entrate n. 87/E del 04 ottobre 2016.

      Contenuto riservato agli abbonati
      Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo


    • ARTICOLO N.12

      Diritti e garanzie del contribuente sottoposto a verifiche fiscali.


    • 1. Tutti gli accessi, ispezioni e verifiche fiscali nei locali destinati all'esercizio di attività commerciali, industriali, agricole, artistiche o professionali sono effettuati sulla base di esigenze effettive di indagine e controllo sul luogo. Essi si svolgono, salvo casi eccezionali e urgenti adeguatamente documentati, durante l'orario ordinario di esercizio delle attività e con modalità tali da arrecare la minore turbativa possibile allo svolgimento delle attività stesse nonchè alle relazioni commerciali o professionali del contribuente.

      2. Quando viene iniziata la verifica, il contribuente ha diritto di essere informato delle ragioni che l'abbiano giustificata e dell'oggetto che la riguarda, della facoltà di farsi assistere da un professionista abilitato alla difesa dinanzi agli organi di giustizia tributaria, nonchè dei diritti e degli obblighi che vanno riconosciuti al contribuente in occasione delle verifiche.

      3. Su richiesta del contribuente, l'esame dei documenti amministrativi e contabili può essere effettuato nell'ufficio dei verificatori o presso il professionista che lo assiste o rappresenta.

      4. Delle osservazioni e dei rilievi del contribuente e del professionista, che eventualmente lo assista, deve darsi atto nel processo verbale delle operazioni di verifica.

      5. La permanenza degli operatori civili o militari dell'amministrazione finanziaria, dovuta a verifiche presso la sede del contribuente, non può superare i trenta giorni lavorativi, prorogabili per ulteriori trenta giorni nei casi di particolare complessità dell'indagine individuati e motivati dal dirigente dell'ufficio. Gli operatori possono ritornare nella sede del contribuente, decorso tale periodo, per esaminare le...

      Contenuto riservato agli abbonati
      Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo

    Giurisprudenza Correlata (visualizza tutto)

    Dottrina Correlata (visualizza tutto)

    Prassi correlata (visualizza tutto)

    Portali

    please wait

    Caricamento in corso...

    please wait

    Caricamento in corso...