ATTENZIONE: stai consultando la versione GRATUITA della Bancadati. Per accedere alla versione completa abbonati subito

Struttura
  • PROVVEDIMENTO

    • Testo vigente
    • EPIGRAFE

      Legge 1965 - Disposizioni contro le organizzazioni criminali di tipo mafioso, anche straniere (1) (2) (3) (4) (6).

      (1) A norma dell'articolo 1, comma 213, della legge 27 dicembre 2006, n. 296 per le esigenze connesse alla gestione delle attività di liquidazione delle aziende confiscate ai sensi della presente legge in deroga alle vigenti disposizioni di legge, fermi restando i princìpi generali dell'ordinamento giuridico contabile, l'Agenzia del demanio può conferire apposito incarico a società a totale o prevalente capitale pubblico.

      (2) Tutti i riferimenti al d.l. 30 giugno 1979, n. 26, conv. in l. 3 aprile 1979, n. 95, contenuti nel presente provvedimento si intendono fatti alle corrispondenti disposizioni contenute nel d.lg. 8 luglio 1999, n. 270 di abrogazione.

      (3) A norma dell'articolo 2, comma 102, della legge 24 dicembre 2007, n. 244 i proventi derivanti dai beni mobili e le somme di denaro confiscati ai sensi della presente legge confluiscono nel "Fondo per la legalità", istituito dal medesimo articolo 2, comma 102, della legge n. 244/2007.

      (4) Titolo sostituito dall'articolo 2, comma 5, della legge 15 luglio 2009, n. 94.

      (5) L'articolo 1, comma 1, del D.Lgs. 1° dicembre 2009, n. 179, come modificato dall'articolo 1, comma 1, lettera c), del D.Lgs. 13 dicembre 2010, n. 213, ha dichiarato indispensabile la permanenza in vigore del presente decreto, limitatamente agli articoli 1, 2, 2-bis, 2-ter, 2-quater; 2-quinquies commi 3, 4; artt. 2-sexies, 2-septies, 2-octies, 2-nonies; 2-decies commi 1 e 2, art. 2-undecies commi 1, 2, 2.1, 2-bis, 2-ter, 2-quater, 3, 3-bis, 5, 5-bis, 6, 7, 8; artt. 2duodecies, 3-bis, 3-ter, 3-quater, 3-quinquies, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 10-bis, 10-quater, 10-quinquies 10-sexies, 11.

      (6) Legge abrogata dall'articolo 120, comma 1, lettera b), del D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159.



    • ARTICOLO N.2 ter


      Vigente dal 08/08/2009 al 03/02/2010

    • Art. 2-ter.

      Nel corso del procedimento per l'applicazione di una delle misure di prevenzione previste dall'art. 3 della legge 27 dicembre 1956, n. 1423, iniziato nei confronti delle persone indicate nell'art. 1, il tribunale, ove necessario, può procedere ad ulteriori indagini oltre quelle già compiute a norma dell'articolo precedente.

      Salvo quanto disposto dagli articoli 22, 23 e 24 della legge 22 maggio 1975, n. 152, il tribunale, anche d'ufficio, ordina con decreto motivato il sequestro dei beni dei quali la persona nei cui confronti è iniziato il procedimento risulta poter disporre, direttamente o indirettamente, quando il loro valore risulta sproporzionato al reddito dichiarato o all'attività economica svolta ovvero quando, sulla base di sufficienti indizi, si ha motivo di ritenere che gli stessi siano il frutto di attività illecite o ne costituiscano il reimpiego. A richiesta del procuratore della Repubblica di cui all'articolo 2, comma 1, del direttore della Direzione investigativa antimafia, del questore o degli organi incaricati di svolgere ulteriori indagini a norma del primo comma, nei casi di particolare urgenza il sequestro è disposto dal Presidente del tribunale con decreto motivato e perde efficacia se non è convalidato dal tribunale nei dieci giorni successivi (1).

      Con l'applicazione della misura di prevenzione il tribunale dispone la confisca dei beni sequestrati di cui la persona, nei cui confronti è instaurato il procedimento, non possa giustificare la legittima provenienza e di cui, anche per interposta persona fisica o giuridica, risulti essere titolare o avere la disponibilità a qualsiasi titolo in valore sproporzionato al proprio reddito, dichiarato ai fini delle imposte sul reddito, o alla propria attività economica, nonchè dei beni che risultino essere frutto di attività illecite o ne...

    please wait

    Caricamento in corso...

    please wait

    Caricamento in corso...